PROGETTI E INIZIATIVE IN BREVE

A sostegno del proprio impegno etico, Gruppo Montenegro si occupa della promozione di numerosi progetti:

Consumo responsabile degli alcolici

Gruppo Montenegro si impegna da sempre attraverso la propria attività di comunicazione a trasmettere un’immagine corretta ed equilibrata del consumo di alcolici. Il modo in cui sono da sempre proposti e promossi i principali brand di riferimento – Amaro Montenegro e Vecchia Romagna – è teso a trasmettere valori quali impegno, solidarietà e collaborazione.

L’obiettivo di questo approccio è di promuovere modalità di consumo distanti dall’uso eccessivo e sregolato. Il Gruppo infatti, pur non dimenticando di essere un’entità economica votata alla creazione di valore anche per i propri azionisti, punta con decisione ad ampliare la base dei consumatori, promuovendo la degustazione e il consumo conviviale.

Promozione della sostenibilità lungo la filiera agroalimentare

Gruppo Montenegro desidera affiancare alla sostenibilità di tipo economico quella sociale e ambientale nelle relazioni con tutti gli stakeholder e si impegna ad assicurare un’equa distribuzione del valore lungo tutta la filiera.

Per questo, la Società effettua un attento presidio sulle forniture sia attraverso l’operato diretto che per mezzo del coinvolgimento dei fornitori in appositi programmi.

I principali impegni che vengono promossi sono: protezione del suolo, biodiversità, integrated pest management, uso corretto e limitato di prodotti chimici, tutela delle risorse idriche, gestione dei rifiuti, gestione dell’energia, coltivazioni non OGM.

Gestione del processo produttivo

Gli stabilimenti di Gruppo Montenegro, per le caratteristiche stesse dei prodotti e del processo di lavorazione, non presentano aspetti particolarmente critici per quanto riguarda l’impatto sull’ambiente. Nonostante ciò l’Azienda ha dotato ogni sito produttivo di un sistema di gestione ambientale che permetta non solo di garantire il rispetto delle norme di legge ma anche di monitorare con la massima efficacia gli indici più rilevanti per valutare l’impatto ambientale del Gruppo.

I sistemi di gestione ambientale sono sottoposti a una verifica annuale di certificazione secondo lo standard ISO 14001, da parte di un ente terzo, al fine di verificare il continuo rispetto delle norme volontarie di certificazione e il raggiungimento degli obiettivi di miglioramento.

Valorizzazione delle persone

Ogni giorno Gruppo Montenegro si impegna a proporre al mercato prodotti di alta qualità e di assoluta sicurezza ed è consapevole che tale obiettivo non potrebbe essere raggiunto senza il contributo di centinaia di persone che quotidianamente si impegnano con passione, impegno e professionalità nello svolgere i propri compiti.

Da sempre la Società presta attenzione affinché tra tutte le risorse, nel rispetto dei ruoli e delle reciproche competenze, si instauri un rapporto di fiducia e sostegno e mette in campo tutte le azioni necessarie a valorizzare al massimo il contributo di ognuno.

Seminiamo per l’Africa

L’Azienda è consapevole delle difficoltà quotidiane affrontate da alcune delle comunità con le quali interagisce, per questo ha a cuore l’obiettivo di rendere sempre più efficace l’impatto indiretto che le proprie attività hanno sulla crescita e sul benessere delle aree di approvvigionamento.

Con questo scopo, dal 2011 al 2017 Cannamela ha avviato il percorso “Seminiamo per l’Africa”.

Con “Seminiamo per l’Africa” Cannamela ha scelto di impegnarsi sempre di più e mettersi in gioco in un grande progetto benefico di sviluppo agricolo pluriennale in Africa, affiancando nel 2015 un’importante e stimata Onlus come il CEFA.

> Scopri di più su www.seminiamoperlafrica.it/

Certificazioni

 

FSSC 22000

UNI EN ISO 22000

   

BH OH SAS 18001

  

UNI EN ISO 14001

  

Certificazione di prodotto «da agricoltura biologica»

Certificazione di prodotto Kosher

   

Certificazioni di prodotto

Certificazione di prodotto

  • © Fairtrade Italia

  • © Fairtrade Italia

Cannamela lancia la prima linea di spezie certificate Fairtrade

Cannamela, marchio leader nella produzione di spezie, lancia la prima linea di spezie certificate Fairtrade, il marchio equo solidale riconosciuto in tutto il mondo, aggiungendo valore alla filiera e dando risalto ai temi della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale.

Da una selezione attenta di materie prime, provenienti dallo Sri Lanka, nasce una gamma di quattro prodotti, disponibili nell’iconico vasetto in vetro Cannamela: Pepe nero, Zenzero, Curcuma e Cannella.

Il progetto, nato dalla collaborazione tra Cannamela e Fairtrade Italia, si pone l’obiettivo di valorizzare il ruolo delle persone, aiutando i piccoli coltivatori dei paesi in via di sviluppo a costruire un futuro migliore, attraverso condizioni commerciali più eque.

L’organizzazione solidale si impegna, infatti, a garantire ai piccoli coltivatori di spezie un prezzo minimo calcolato per coprire i costi di una produzione sostenibile e indipendente dalle fluttuazioni del mercato, migliorando così le loro condizioni di vita e aiutandoli a crescere e a svilupparsi.

Le organizzazioni dei produttori ricevono, inoltre, una somma di denaro aggiuntiva, il Premio Fairtrade, da investire in progetti a loro scelta, come l’implementazione di migliori pratiche agricole e i finanziamenti per le scuole e per lo sviluppo di attività economiche a sostegno del reddito delle famiglie: una delle iniziative messe in campo, ad esempio, è una scuola di cucito per permettere un introito economico anche alle donne delle cooperative produttrici.

Cannamela Fairtrade: un’occasione in più per il consumatore, che può fare la differenza senza rinunciare al gusto e alla qualità delle spezie Cannamela.

Bonomelli Dolzago rinnova la certificazione FSSC 22000 Food Safety

ll 4 e 5 Settembre si è svolto nello stabilimento Bonomelli di Dolzago l’audit per il rinnovo della certificazione FSSC 22000 (Food Safety System Certification) e ISO 22000.

Il FSSC 22000 è il più innovativo ed al contempo severo standard di certificazione per la sicurezza alimentare riconosciuto a livello internazionale. L’audit di quest’anno è stato ancora più impegnativo in quanto non annunciato da parte dell’ente terzo di controllo. Si tratta di una sfida ancora più grande per i nostri stabilimenti produttivi, che devono essere pronti in ogni momento a ricevere un audit di certificazione senza alcun preavviso ed a dimostrare che la qualità e la sicurezza alimentare dei nostri prodotti è una naturale conseguenza del nostro modo di lavorare, ma un obiettivo perseguito quotidianamente.

Grazie al lavoro di squadra dei colleghi dell’Assicurazione e Controllo Qualità e di tutta l’area delle Operation, anche quest’anno abbiamo mantenuto alto il livello di performance che ci ha consentito di superare la verifica da parte dell’ente esterno di controllo, confermando la certificazione.

Gruppo Montenegro, obiettivo #GreenCompany

Il gruppo bolognese leader di mercato nei settori alimentare e delle bevande alcoliche accelera il suo percorso di sviluppo sostenibile: eliminazione della plastica e incentivo alla raccolta differenziata in tutte le sue sedi.

Gruppo Montenegro punta a diventare sempre più green e lancia il suo nuovo percorso di sostenibilità ambientale, sviluppato in più aree aziendali, partendo da due iniziative: #PlasticFreeCompany e #100%Recycle.

“La nostra visione ‘Qualità della vita in ogni momento della giornata’ significa prendere decisioni responsabili e adottare comportamenti quotidiani che rispecchino questa visione”, afferma Marco Ferrari, Amministratore Delegato di Gruppo Montenegro. “Per questo motivo, abbiamo iniziato a porre le basi di un nuovo percorso che ci porterà a essere sempre più una ‘Green Company’, dando il via ai primi progetti nell’ambito dei nostri spazi lavorativi. Azioni semplici e concrete perchè crediamo che la vera differenza la faccia il nostro agire quotidiano”.

Ecco che il primo progetto, #PlasticFreeCompany, si pone l’obiettivo di eliminare tutta la plastica utilizzata nel consumo di bevande nelle sedi del gruppo, grazie all’installazione di macchine che filtrano l’acqua di acquedotto: un modo per avere acqua di qualità da bere, gratuitamente a disposizione per tutti, utilizzando bicchieri in carta o borracce in acciaio inox regalate ai collaboratori. Inoltre, i bicchierini e i cucchiaini di plastica delle macchinette del caffé verranno sostituiti con bicchieri di carta, cucchiaini in legno e tazze in ceramica per la consumazione di tisane e infusi.

#100%Recycle, è invece un’iniziativa che mira a incentivare la raccolta differenziata, posizionando nuovi raccoglitori brandizzati in punti comuni degli uffici e degli stabilimenti ed eliminando tutti i cestini dei rifiuti indifferenziati dagli uffici. In questo modo sarà anche possibile rendere maggiormente efficienti le operazioni di raccolta e favorire un maggior utilizzo di materiali riciclati per tutelare l’ambiente.

Un percorso di sostenibilità di cui sono protagonisti tutti i collaboratori di Gruppo Montenegro.