Cannamela lancia la prima linea di spezie certificate Fairtrade

Cannamela, marchio leader nella produzione di spezie, lancia la prima linea di spezie certificate Fairtrade, il marchio equo solidale riconosciuto in tutto il mondo, aggiungendo valore alla filiera e dando risalto ai temi della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale.

Da una selezione attenta di materie prime, provenienti dallo Sri Lanka, nasce una gamma di quattro prodotti, disponibili nell’iconico vasetto in vetro Cannamela: Pepe nero, Zenzero, Curcuma e Cannella.

Il progetto, nato dalla collaborazione tra Cannamela e Fairtrade Italia, si pone l’obiettivo di valorizzare il ruolo delle persone, aiutando i piccoli coltivatori dei paesi in via di sviluppo a costruire un futuro migliore, attraverso condizioni commerciali più eque.

L’organizzazione solidale si impegna, infatti, a garantire ai piccoli coltivatori di spezie un prezzo minimo calcolato per coprire i costi di una produzione sostenibile e indipendente dalle fluttuazioni del mercato, migliorando così le loro condizioni di vita e aiutandoli a crescere e a svilupparsi.

Le organizzazioni dei produttori ricevono, inoltre, una somma di denaro aggiuntiva, il Premio Fairtrade, da investire in progetti a loro scelta, come l’implementazione di migliori pratiche agricole e i finanziamenti per le scuole e per lo sviluppo di attività economiche a sostegno del reddito delle famiglie: una delle iniziative messe in campo, ad esempio, è una scuola di cucito per permettere un introito economico anche alle donne delle cooperative produttrici.

Cannamela Fairtrade: un’occasione in più per il consumatore, che può fare la differenza senza rinunciare al gusto e alla qualità delle spezie Cannamela.